TEAM BUILDING ALLA FATTORIA DELLE ARTI

COME SI FA UN TEAM BUILDING ALLA FATTORIA

L’esperienza del team building mira a costruire un gruppo, un’ equipe solidale, forte, capace di rispondere alle situazioni di stress e di grande impegno grazie alla fiducia che si viene creando tra i componenti e alla chiarezza degli obiettivi. La nostra proposta è di utilizzare le discipline circensi per stimolare, attraverso il gioco e la competizione e la solidarietà la formazione di un’equipe forte, coraggiosa e capace di affrontare le difficoltà con chiarezza.
Il circo è, in tutte le sue discipline, una prova estrema di fronte alla quale l’uomo si pone con queste doti mentali e psichiche, che gli permettono di superare le difficoltà e di esprimersi al meglio delle sue capacità.
I manager o dipendenti delle aziende verranno divisi in gruppi e squadre che si confronteranno nell’arco della giornata sulle differenti discipline. Durante la mattinata, all’inizio del percorso, si svolgerà un riscaldamento e una preparazione generale del corpo, una tonificazione e successivamente verranno insegnate le basi principali delle discipline, che in un secondo momento, saranno oggetto di competizione e di gara a squadre.

Discipline:

1. PALI D’EQUILIBRIO

Camminate ed equilibri a squadre. Vengono premiate le migliori camminate, con gli equilibri più difficili, con gli equilibri più artistici e con gli equilibri più divertenti.

2. GIOCOLERIA

Le stesse squadre si affrontano sulla giocoleria (da soli, in coppia, in gruppi di 3, 4 o più persone o con la squadra intera. Anche qua il premio viene dato alla migliore giocoleria con maggior creatività inventata e la maggiore difficoltà eseguita

3. LA SCALATA ALLE ANTENNE- prova di coraggio e di coordinazione

Ogni squadra sceglie 3 componenti per questa prova, due di essi saliranno, uno imbragato, tenuto da sotto dal terzo componente, che a sua volta viene controllato ed aiutato da uno dei nostri istruttori. Il secondo componente della squadra sta insieme al primo parallelamente ma non è inbragato e sostenuto da sotto ma affidato all’uso di due ganci che alternativamente aggancia e stacca per poter salire. In questo modo nella coppia che sale sull’antenna ci sarà una persona che è affidata alle proprie capacità, senza essere sorretto da sotto, ma con la disposizione di due ganci e che verrà allo stesso tempo sostenuto dal compagno che è con maggiore sicurezza perché è imbragato e sostenuto dal terzo compagno alla base dell’antenna. La gara si compie contemporaneamente sulle due antenne, con le due squadre per volta: la coppia che arriverà più in alto vincerà le prime selezioni. Dopodichè verranno compiute le altre selezioni con altre due squadre e alla fine le squadre che saranno arrivate più in alto disputeranno la finale.
In questa finale ci sarà solo una persona imbragata da sotto che salirà, ormai abbastanza esperto sull’antenna. Chi arriverà più velocemente in cima vincerà la gara definitivamente.
Alla fine della mattinata si faranno i conteggi generali sommando le varie prove per ciascuna squadra. La squadra che avrà totalizzato un miglior punteggio avrà il diritto di passare nel pomeriggio per ultima nella prova del volo circolare, a seguire tutte le altre in graduatoria.
Nel pomeriggio si inizierà a prendere confidenza con i vari attrezzi di volo e a preparare ciascuna squadra un progetto di volo. Ogni squadra avrà un gruppo che farà girare il volante, la rondine che verrà scelto dalla squadra stessa, per le sue doti di coordinazione fisica per compiere il volo durante la gara. Si svolgeranno le gare con ciascuna squadra e e i criteri di premiazione del volo circolare saranno la velocità del volo, le figure composte in volo, quindi la loro bellezza, la loro difficoltà, il loro coraggio e l’originalità del volo stesso. La squadra che vince avrà diritto a un volo eseguito con un motore dove ciascuno potrà scegliere l’attrezzo che preferisce e con gli applausi di tutte le altre squadre potrà compiere la propria evoluzione.

 

 

FATTORIA DELLE ARTI
Via delle Camelie
Quartucciu
km 18 ss.125

A SOLI VENTI MINUTI DA CAGLIARI
a 5 minuti da Flumini
a 10 minuti da Quartu e da Quartucciu