benvenuti alla FATTORIA DELLE ARTI

Occorre reinventare la vita
Occorre reinventare il nostro lavoro, 
il nostro tempo libero, il senso e il modo
del nostro vivere.

“La Fattoria delle Arti”
nasce da questo desiderio, da questa profonda necessità interiore.
“La Fattoria delle Arti”
è la nostra modesta risposta alla guerra, 
alla malattia, allo stato di malessere, alla disoccupazione
e al bisogno crescente di vera vita.
Risposta modesta, ma totalmente consapevole.

Per noi è un piccolo inno alla vita:
un sentiero sacro, gioioso,
che vive nella natura e nei luoghi dell’immaginario,
nei luoghi dell’arte e del silenzio.

                                              

                                       Marco

7 settembre 2013. L'Inaugurazione

CORSI di ARTI CIRCENSI - YOGA - TEATRO- QI GONG -PERCUSSIONI ARABE e  AFRO
DANZE AFRICANE -DANZA E BALLO POPOLARE SARDO - TANGO

CONCERTI  e SPETTACOLI - SERATE CULTURALI - VIDEOPROIEZIONI di film del CIRQUE DU SOLEIL, CIRQUE ELOIZE, DANZA CONTEMPORANEA: KYRLIAN, ROLAND PETIT

A SOLI VENTI MINUTI DA CAGLIARI
 a dieci minuti da Quartu e Quartucciu
a 5 minuti da Flumini

 

C’era una volta un uomo che desiderava creare un luogo dove tutte le arti convenissero a festa. Qua gli umani avrebbero trovato la bellezza, la cura e la leggerezza, nel corpo nella mente e nello spirito. Allora acquistò un piccolo regno… sulla 125, e lavorò giorno e notte con l’aiuto dei suoi amici più cari, perché il giorno 7 settembre 2013, allo squillo della tromba di Riccardo il Pittau, si potessero aprire le porte, a tutti i sognatori.

“La Fattoria delle Arti” invita tutti i sognatori a
partecipare ad un sogno che ora è divenuto realtà.

LA FATTORIA DELLE ARTI

Sabato 7 settembre ha fatto un'ottima inaugurazione: è stata una giornata speciale, per l'armonia e la naturalezza in cui tutta la gente si è trovata, dagli allievi giocolieri agli acrobati, dai trapezisti ai clowns, dai meditatori dello yoga e del qi-gong agli artisti del teatro. Tutti immersi nella natura: fra bambini che volevano lanciarsi dalla teleferica e fare capriole, donne che leggevano sulle amache, mamme che allattavano bimbi o ridevano attorno al grande albicocco dell’aia, famiglie che mangiavano ai tavolini alla fresca ombra delle piante, Mara che disegnava ritratti….. e via, via in un clima leggero e idilliaco.  Tutti erano intimamente contenti: un po' come ritrovare la grande piazza di un tempo, dove convenire per stare insieme, cantare, imparare, conoscere, creare col corpo, tentare e vedere prodezze circensi.


Sono gentilmente desiderati tutti i ricercatori dello spirito, tutti coloro che intuiscono o sanno, che fra circo, musica, danza, teatro e ricerca spirituale, cambiano solo le forme, ma la sostanza delle cose  è la stessa: il godimento della vita. E tutti coloro che vogliono lasciare alle spalle la vecchia cultura della città, e tentare di ricostruire un senso profondo di gioiosa collettività.

PER INFORMAZIONI e iscrizioni alle attività:  fattoriadellearti@gmail.com

Tel.393/59.69.868

FATTORIA DELLE ARTI
Via delle Camelie
Quartucciu
km 18 ss.125

A SOLI VENTI MINUTI DA CAGLIARI
a 5 minuti da Flumini
a 10 minuti da Quartu e da Quartucciu